News

Esercizio fisico tra 40 e 79 anni riduce il rischio di ricovero

Roma, 8 maggio 2020 – Lo sport e l’attività fisica giovano sempre alla salute e al benessere, anche quando non si è più giovanissimi. Le persone che praticano esercizio fisico moderato tra i 40 e i 79 anni hanno un rischio inferiore, fino al 27%, di ricoveri lunghi o frequenti in ospedale. E’ questa la stima emersa da uno studio dell’Università di Cambridge pubblicato dalla rivista Bmc Geriatrics. La ricerca britannica si è basata sui dati raccolti su una popolazione di oltre 25mila persone. I partecipanti, residenti nella città di Norfolk, sono stati reclutati attraverso i medici di famiglia tra il 1993 e il 1997. Nei primi dieci anni di studio i partecipanti più attivi hanno mostrato un rischio inferiore tra il 25 e il 27% di avere più di 20 giorni di ricovero o più di sette ricoveri in un anno. Nel periodo successivo la riduzione del rischio è risultata ancora maggiore, arrivando al 34%. Per ogni persona inattiva che inizia a fare esercizio, hanno calcolato gli esperti sulla base della ricerca, il sistema sanitario nazionale inglese risparmia 247 sterline l’anno (circa 280 euro). “Questo studio – hanno commentato i ricercatori britannici – fornisce una delle evidenze più chiare che un piccolo, raggiungibile aumento nell’attività fisica usuale può ridurre sostanzialmente l’utilizzo degli ospedali e allentare la pressione sul servizio sanitario”.