Campagne

Allenatore Alleato di Salute

E’ un’iniziativa che gode del sostegno del Ministero della Salute, del Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI), della Federazione Italiana Gioco calcio (FIGC) e dell’Associazione Italiana Allenatori di Calcio (AIAC). E’ il primo progetto realizzato al mondo per sensibilizzare ed educare i coach ad intervenire sui corretti stili di vita dei ragazzi. Un recente sondaggio, svolto su oltre 25mila adolescenti, ha infatti evidenziato come l’allenatore rappresenti per l’adolescente una figura importante: ben il 36% dei giovani, infatti, chiede normalmente al proprio coach consigli sul benessere. Seguono nella speciale classifica i genitori (32%), l’insegnante (12%), i parenti più stretti (11%). Le domande più ricorrenti sono legate ai danni del fumo e come smettere di fumare (34%), quale dieta seguire (35%), consigli per smaltire chili di troppo (12%) e informazioni generali sulla salute, come sottoporsi ai regimi vaccinali consigliati (20%). Quesiti rilevanti anche perchè come è stato ampiamente dimostrato è nell’età dell’adolescenza che si indirizzano gli stili di vita che i ragazzi seguiranno anche negli anni successivi. L’importante è che l’allenatore sia alfabetizzato per rispondere a queste domande e addirittura a proporle fra un allenamento e l’altro. Ovviamente, senza sostituirsi ad altre figure istituzionali che ruotano intorno al ragazzo, ma diventando uno degli attori che può favorire una corretta diffusione di informazioni, indispensabili per mantenersi in salute. Massimiliano Allegri, allenatore della squadra campione d’Italia, è il testimonial ufficiale di questo progetto.

La campagna è partita ed è stata presentata nel maggio del 2016 al Ministero della Salute alla presenza dell’allora Ministro Beatrice Lorenzin che ha consegnato a Massimiliano Allegri il ruolo di ambasciatore del progetto. Da allora, anche attraverso il coinvolgimento diretto dell’Associazione Allenatori di calcio, è partito  il progetto che prevede campagne media e formazione delle decine di migliaia di coach delle squadre giovanili di calcio, basket ecc.

 SCARICA I NOSTRI OPUSCOLI CON I CONSIGLI DI MAX ALLEGRI 

      alcol                  attività fisica               dieta                       fumo

 

Sono stati inoltre realizzati:

  • Tre corsi di formazione on line sui danni del fumo, della dieta scorretta (e dell’eccessivo consumo di alcol) e della sedentarietà da mettere a disposizione di ogni Federazione
  • Un app del campionato della salute per coinvolgere i singoli allenatori delle squadre giovanili a favorire corretti stili di vita
  • Video promozionali per la veicolazione sui social, in particolare sulla necessità di consumare frutta e verdura
  • Un sito internet www.allenatoredisalute.eu

Il progetto è partito nel mondo del calcio, ma si sta allargando: lo scorso settembre ha ricevuto anche al coinvolgimento ufficiale della Federazione Italiana Pallacanestro, grazie al suo presidente Gianni Petrucci e l’allora il coach della Nazionale Ettore Messina. L’iniziativa è stata presentata a Tel Aviv il 3 settembre 2017 durante il campionato europeo maschile di pallacanestro. L’obiettivo è ora coinvolgere altre Federazioni sportive nel progetto e, con la presentazione al Parlamento Europeo (grazie alla sensibilità del presidente Antonio Tajani), di esportarlo in altri Paesi oltre all’Italia, proprio per ridurre il carico di giovani e giovanissimi che in tutto il Vecchio continente iniziano a fumare, a consumare alcol in modo eccessivo, a non praticare alcuna attività fisica ed abbandonano la dieta mediterranea.

Recenti