IN EVIDENZA


Un tour dedicato ai camici bianchi di domani




Ecco alcune foto scattate durante la serata del 16-05-2017


Oncologi, pediatri e coach di calcio insieme per insegnare stili di vita corretti. Testimonial d'eccezione, il mister Max Allegri!


Con due testimonial d'eccezione ....


La nostra campagna in favore degli over 65 residenti in Italia


Qui puoi rivolgere le tue domande agli oncologi della Fondazione


L'organo ufficiale di informazione della nostra Fondazione. Leggete i numeri pubblicati


Scarica le nostre schede su 18 diversi tipi di neoplasie


Tutte le risposte alle tue domande sul cancro


Scarica i libretti informativi di AIMaC sul cancro


L'allenatore può essere un maestro anche della prevenzione del cancro


La quarta arma contro il cancro


La pagina dell'associazione WALCE (Women Against Lung Cancer), associata alla Global Lung Cancer Coalition


La copertina del libro "Il male in-curabile", realizzato dalla nostra Fondazione (Intermedia editore), presentato il 24 luglio 2014 al Ministero della Salute
2016-06-08
L’appello di Joe Biden: "Più investimenti nella ricerca contro il cancro"
Chicago, 8 giugno 2016 – “Contro il cancro c’è bisogno di una rivoluzione e non possiamo più attendere”. E’ quanto ha affermato il Vice-Presidente degli USA Joe Biden che ieri è intervenuto al 52esimo Congresso dell'American Society of Clinical Oncology (ASCO). Il numero due della Casa Bianca ha lanciato un appello per una lotta globale contro i tumori. “I risultati positivi ottenuti per l'Aids potrebbero presto realizzarsi anche per il cancro - ha affermato Biden -. E’ necessaria una campagna per spronare una mobilitazione di impegno a livello politico e di finanziamenti su larga scala. La comunità internazionale deve affrontare il cancro con una maggiore condivisione dei dati e più investimenti globali nella ricerca”. Un intervento forte, quello del politico statunitense segnato dalla perdita del figlio Beau, morto l'anno scorso a 46 anni dopo avere combattuto contro un tumore al cervello. "Ogni anno migliaia di oncologi e milioni di pazienti in tutto il mondo sperano che da questo congresso esca la cura definitiva per la lotta la cancro -. ha proseguito Biden rivolgendosi alla platea dell'ASCO -. I malati che aspettano sono 16 milioni. Dobbiamo intraprendere una rivoluzione globale e non c'è più tempo da aspettare. Per ottenere questo dobbiamo aumentare i fondi privati e pubblici destinati alla ricerca, mettere i pazienti al centro e consentire l'accesso alle sperimentazioni di nuove terapie”.