IN EVIDENZA


Un tour dedicato ai camici bianchi di domani




Ecco alcune foto scattate durante la serata del 16-05-2017


Oncologi, pediatri e coach di calcio insieme per insegnare stili di vita corretti. Testimonial d'eccezione, il mister Max Allegri!


Con due testimonial d'eccezione ....


La nostra campagna in favore degli over 65 residenti in Italia


Qui puoi rivolgere le tue domande agli oncologi della Fondazione


L'organo ufficiale di informazione della nostra Fondazione. Leggete i numeri pubblicati


Scarica le nostre schede su 18 diversi tipi di neoplasie


Tutte le risposte alle tue domande sul cancro


Scarica i libretti informativi di AIMaC sul cancro


L'allenatore può essere un maestro anche della prevenzione del cancro


La quarta arma contro il cancro


La pagina dell'associazione WALCE (Women Against Lung Cancer), associata alla Global Lung Cancer Coalition


La copertina del libro "Il male in-curabile", realizzato dalla nostra Fondazione (Intermedia editore), presentato il 24 luglio 2014 al Ministero della Salute
2016-09-09
Alcol, attività fisica regolare compensa danni

Londra, 9 settembre 2016 – Svolgere regolarmente attività fisica è un rimedio contro i danni derivati dal consumo di alcol, tra cui cancro e malattie cardiache. E’ quanto sostiene una ricerca dell’University College London e della University of Sydney. Nello studio i ricercatori hanno esaminato i dati di 36.370 adulti in Inghilterra e Scozia, che avevano preso parte a un’indagine annuale del Governo di Londra dal 1994 al 2006. L’85% dei partecipanti ha bevuto occasionalmente o spesso e tra questi il 13% ha superato il limite consigliato di 14 unità a settimana. Ma coloro che hanno fatto almeno due ore e mezza di esercizio moderato a settimana hanno ridotto drasticamente i danni del bere. E gli adulti che sono riusciti a fare 5 ore di esercizio a settimana, e che hanno superato i livelli di consumo d'alcol consigliato, non sono risultati più a rischio morte rispetto agli astemi. Secondo gli studiosi l'esercizio contrasta molti dei processi nocivi che si verificano nell'organismo dopo aver bevuto alcolici. Contrasterebbero, ad esempio, l'infiammazione cellulare e l'aumento di certi livelli ormonali, che innescano lo sviluppo del cancro e di altre malattie. Lo studio è stato pubblicato sul British Journal of Sports Medicine. "I nostri risultati forniscono un ulteriore argomento per il ruolo dell'attivita' fisica come mezzo per promuovere la salute della popolazione anche in presenza di altri comportamenti meno sani", hanno concluso i ricercatori.