IN EVIDENZA


Un tour dedicato ai camici bianchi di domani




Ecco alcune foto scattate durante la serata del 16-05-2017


Oncologi, pediatri e coach di calcio insieme per insegnare stili di vita corretti. Testimonial d'eccezione, il mister Max Allegri!


Con due testimonial d'eccezione ....


La nostra campagna in favore degli over 65 residenti in Italia


Qui puoi rivolgere le tue domande agli oncologi della Fondazione


L'organo ufficiale di informazione della nostra Fondazione. Leggete i numeri pubblicati


Scarica le nostre schede su 18 diversi tipi di neoplasie


Tutte le risposte alle tue domande sul cancro


Scarica i libretti informativi di AIMaC sul cancro


L'allenatore può essere un maestro anche della prevenzione del cancro


La quarta arma contro il cancro


La pagina dell'associazione WALCE (Women Against Lung Cancer), associata alla Global Lung Cancer Coalition


La copertina del libro "Il male in-curabile", realizzato dalla nostra Fondazione (Intermedia editore), presentato il 24 luglio 2014 al Ministero della Salute
2017-02-07
AIFA: sale la spesa farmaceutica ospedaliera e cala quella territoriale

Roma, 7 febbraio 2017 – Cresce la spesa farmaceutica ospedaliera che sfonda il tetto programmato. Mentre la territoriale scende fino ad annullare lo sfondamento. E’ quanto emerge dal report che l’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) ha realizzato sulla spesa per farmaci e medicina nel nostro Paese nei primi 10 mesi del 2016 (gennaio-ottobre). L’Agenzia di Via del Tritone evidenzia come il calcolo della territoriale per determinare i valori del tetto programmato dell'11,35%, includa l'impatto del fondo di 500 milioni per l'acquisto dei farmaci innovativi di fascia A (epatite C) e il relativo pay back a carico delle aziende farmaceutiche, e precisa che si tratta di stime, fatte prima dell'effettivo riparto alle regioni di quelle risorse che deve ancora essere attuato. Il risultato è l'annullamento dello scostamento della territoriale scompare, che passa da 1,119 miliardi di rosso a 49,5 milioni di attivo, con una spesa totale di 10,389 miliardi a fronte dei 11,559 che risultano al netto del finanziamento del fondo e del pay back legato all'operazione. A non fermarsi è invece la crescita della spesa ospedaliera che si assesta sui 4,408 miliardi e sfonda il tetto di ben 1.554 milioni di euro (si è speso in sostanza il 50% in più rispetto a quanto programmato). Il tetto è stato sfondato in tutte le Regioni, tranne che nella PA di Trento. Tra le altre voci di spesa monitorate ci sono i ticket versati dai cittadini, che hanno visto un incremento dell'1,1% rispetto al 2015, arrivando a quota 1.278 milioni di euro.