News

Studio: nel 2045 un quarto della popolazione mondiale sarà obesa

Roma, 24 maggio 2018 – In meno di 30 anni un quarto della popolazione mondiale sarà obesa e questo incremento graverà pesantemente sui bilanci dei vari sistemi sanitari nazionale. E’ quanto sostiene un recente studio presentato all’European Congress on Obesity di Vienna. Secondo la ricerca questo fenomeno porterà anche a un tasso molto alto di persone con diabete di tipo 2, almeno uno su otto. Secondo gli ultimi dati lo scorso anno il 14% della popolazione era obesa e il 9% aveva il diabete di tipo 2. Sulla base dei numeri forniti dall’OMS sono state svolte delle proiezioni al 2045. E’ stato quindi ottenendo un valore rispettivamente del 22% per gli obesi e del 14% per i diabetici. “Questi numeri sottolineano la sfida che il mondo deve affrontare – ha affermato Alan Moses, l’autore principale dello studio scientifico -. Oltre ai problemi medici che le persone dovranno affrontare, il costo per i sistemi sanitati sarà enorme”. La tendenza riguarderà anche i paesi occidentali. Negli USA, per esempio, se continueranno i trend attuali si passerà dal 39% di obesi del 2017 al 55%. Per quanto riguarda invece il diabete, la l’incidenza della malattia dal 14% arriverà al 18%. Sempre secondo i ricercatori, per stabilizzare i casi di diabete di tipo 2 in tutto il mondo attorno al 10% nel 2045, il tasso di obesità dovrebbe essere ridotto al 10% della popolazione mondiale.